Rifondazione Comunista: bene bocciatura dell’hotspot da parte della Regione Sicilia

Viminale a Ue; subito 2 nuovi hotspot, ma rimpatriPalermo 4 luglio – Esprimiamo grande soddisfazione per la bocciatura dell’ hotspot di Palermo da parte del Consiglio regionale dell’Urbanistica”. Lo afferma Vincenzo Fumetta, segretario provinciale di Rifondazione Comunista. “Questo risultato è stato possibile grazie alla mobilitazione cittadina ed al voto del Consiglio comunale sul tema,che confermano la vocazione antirazzista ed umanitaria di Palermo, in netta controtendenza rispetto alle dinamiche politiche nazionali. Continueremo la nostra lotta affinché il porto della nostra città sia sempre luogo di accoglienza per salvare vite umane.