Attentato incendiario a Chiara Natoli – Fumetta (PRC): L’attentato a Chiara dimostra che la mafia, con questo Governo, rialza al testa

autoPalermo 24 marzo – La notizia dell’attentato subito da Chiara Natoli ci ha lasciati sgomenti, facendoci fare un salto indietro di decenni. Il fatto che l’attentato incendiario avvenga a pochi giorni dalla celebrazione del Giorno della Memoria delle Vittime di Mafia è segno di una prova di forza plateale della Mafia, la quale ha capito che con questo Governo può rialzare la testa colpendo chi è esposto in prima linea nel combatterla ogni giorno attraverso il lavoro sociale. Lo afferma in una nota Vincenzo Fumetta, segretario provinciale di Rifondazione Comunista Palermo. 
Siamo certi che Chiara e gli altri militanti di Libera – continua Fumetta – non si arrenderanno di fronte a questo atto, a loro e alla nostra amica Chiara va la solidarietà del nostro partito e l’impegno che ieri come oggi staremo dalla stessa parte nella lotta alla mafia.