LUDOVICO CORRAO. GIUSTO CATANIA (PRC): “UN GRANDE SICILIANO CHE LOTTAVA PER IL CAMBIAMENTO E LA CONTAMINAZIONE CULTURALE”

“L’uccisione di Ludovico Corrao lascia un vuoto enorme nel panorama politico e culturale della Sicilia e del Paese, un grande intellettuale che si è distinto per la sua instancabile attività di collegamento tra le due sponde del Mediterraneo”.
Lo afferma Giusto Catania, della Direzione Nazionale di Rifondazione Comunista, partito che lo ha accolto, come candidato indipendente, in occasione della sua ultima campagna elettorale per le elezioni politiche del 2001.
“La sua assurda fine ci lascia sgomenti – conclude Catania – e ci induce a continuare la sua lotta per il cambiamento della nostra terra, in nome dei valori dell’accoglienza e della contaminazione culturale”.

Palermo, 07/08/2011

Giusto Catania, Direzione Nazionale PRC